BARRY ALTSCHUL'S 3DOM FACTOR

Tales of the Unforeseen

Tum Records - 2015


  • musicisti: Barry Altschul, batteria, percussioni; Joe Fonda, contrabbasso; Jon Irabagon, sax tenore, soprano e sopranino, flauto.
  • brani: As the Tale Begins / A Tale of Monk: Ask Me Now / The Tale Continues / Annette's Tale of Miracles / A Drummer's Tale / And the Tale Ends.

Valutazione: 5/5


di Francesco Varriale


Alternando tre escursioni di instant composition più o meno lunghe (da quattro a ventisei minuti) con composizioni più strutturate, il trio del settantaduenne batterista newyorkese Barry Altschul realizza un pregevolissimo lavoro in cui il concetto di interplay viene portato ai massimi livelli.

Tra i tre capitoli del racconto che iniziano (Begins), continuano (Continues) e terminano (Ends) la lunga suite che costituisce il disco, possiamo trovarne altri provenienti dalle illustri penne di Thelonious Monk e di Annette Peacock oltre che del leader, il tutto per quasi un’ora di splendida musica in cui si sente una sola entità - il trio - definire e modellare dimensioni intriganti nelle quali potersi abbandonare e restare sorpresi.

Le trovate solistiche di Altschul e dei suoi bravissimi compagni di viaggio - il sassofonista/flautista Jon Irabagon ed il contrabbassista Joe Fonda – regalano continui spunti improvvisativi anche quando la struttura del brano pare più definita, visto che la stessa funge soprattutto da pretesto tematico: è il caso di “Ask Me Now” e di “Miracles”, sui quali Irabagon esplora in maniera eccelsa le possibilità dei suoi sassofoni. Il contrabbasso di Fonda, da par suo, si mostra particolarmente robusto e pare non suonare mai sul tempo ma intorno ad esso, ponendosi con gli altri strumenti in posizione paritaria, con funzioni portanti e portate al contempo.

Il risultato è un disco bellissimo in cui si respira la profonda libertà espressiva dei musicisti e che conferma il livello altissimo delle produzioni dell'etichetta finlandese.



articolo pubblicato nel dicembre 2015