LUDOVICA MANZO: Scraps

Jazz Engine - 2015 (reg. 2013)

Valutazione: 4/5

  • musicisti: Ludovica Manzo, voce; Beppe Scardino, sax baritono, clarinetto basso; Marcello Giannini, chitarra; Riccardo Gola, contrabbasso; Ermanno Baron, batteria; Gino Maria Boschi, chitarra classica (# 11)
  • brani: Grace Undersea / Sometimes / Country Fair / Intro / Mesigi / Ayl / Any Old Wind That Blows / Fitz / Sweet Volcano / Con Fusione / Lisbona (To G)

di Francesco Varriale

“Scraps” non è un disco di jazz né di rock, né tantomeno un lavoro di musica pop o di altro genere musicale ben definito. “Scraps” è semplicemente un lavoro che coniuga al meglio tutti gli aspetti della formazione musicale e artistica di Ludovica Manzo, cantante che riesce a raccontarsi al meglio in questa sua prima uscita da leader prodotta da Jazz Engine. Pur assumendo forme musicali le più varie, le undici tracce si presentano come altrettanti episodi di un percorso narrativo intrigante e coerente lungo il quale la versatilità e le spiccate doti interpretative (talvolta prossime al recitativo) della leader si combinano al meglio con gli altri strumenti, i quali mai si limitano al mero accompagnamento ritagliandosi, anzi, momenti di grande apertura soprattutto quando a prendere la ribalta sono la chitarra di Marcello Giannini o i fiati di Beppe Scardino.

I brani, tutti di Ludovica Manzo ad eccezione di “Country Fair” e “Any Old Wind That Blows”, recano testi che vengono adottati dalla leader come materiale musicale ideale per la sua attenta ricerca condotta sulle modulazioni della voce (si ascoltino “Sometimes” e “Ayl”), anche grazie ad un sapiente uso dell’elettronica e ad un’indovinata combinazione con le frequenze sonore prodotte dagli altri strumenti, il tutto in un perfetto equilibrio tra le parti e senza che ci sia una sola voce ad emergere, in una dimensione di completa interazione.

Da segnalare “Con fusione” come l’episodio più… frenetico (manco a dirlo) di un disco particolarmente riuscito e coinvolgente per il quale risulta decisivo l'apporto di ogni singolo musicista.


articolo pubblicato nell'ottobre 2015