DOMENICO CARTAGO

Skylark

Auand - 2015


  • Musicisti: Domenico Cartago, pianoforte; Luca Alemanno, contrabbasso; Mimmo Campanale, batteria.
  • Brani:  Bouncing with Bud / My Romance / There Will Never Be Another You / Naima / Au Privave / What Is This Thing Called Love / Nina / Well You Needn't / Skylark.

Valutazione: 4,5/5


di Francesco Varriale


È sulla forma che il giovane pianista pugliese Domenico Cartago lavora per questo suo lavoro registrato per Auand Piano Series. Sulla forma perché il cimentarsi con un repertorio tanto consolidato (soprattutto nella letteratura pianistica in ambito jazz) richiede necessariamente un approccio diverso dalla mera improvvisazione tra i temi di apertura e chiusura brano. E così, a partire dall’iniziale “Bouncing with Bud” fino alla conclusiva “Skylark”, passando con disinvoltura per brani di ambito bop o di scuola romantica, Cartago mostra una spiccata identità pur lasciando intendere di aver ben assimilato la lezione di pianisti di diverse epoche, e ci riferiamo a Powell, Tristano, Evans, Jarrett e Mehldau, tanto per citarne alcuni.

Mostrando una notevole intesa raggiunta con i componenti del suo trio – il contrabbassista Luca Alemanno e il batterista Mimmo Campanale – il leader adotta un diverso trattamento del tempo per rendere personali brani che hanno avuto, nei decenni, versioni talvolta riconosciute come ‘definitive’, al punto da riuscire a dare nuova vita a standards come “There Will Never Be Another You” o “Naima” e a rendere interessante l’ascolto per tutti i 54 minuti di un disco in cui trova spazio anche una bella composizione originale, “Nina”.



articolo pubblicato nel 2015