Enrico Zanisi: Piano Tales

ENRICO ZANISI

Piano Tales

Cam Jazz - 2016 (reg. 2015)


  • Musicisti: Enrico Zanisi, pianoforte.
  • Brani: Ouverture / Uma Historia / Mirage / Cut It Out / Mà / Palabras / Stairs / No Truth / Morse / Spring Can Really Hang You Up the Most / O Du Mein Holder Abendstern.

Valutazione: 4,5/5


di Francesco Varriale


Come un esperto funambolo, il giovane pianista Enrico Zanisi cammina per quarantacinque minuti lungo il filo delle sue esperienze e passioni musicali, scrutando dentro e fuori il proprio sentire per disvelare, a sé stesso e a noialtri, immagini e colori nuovi, inattesi, talvolta fortemente ricercati e voluti, in una sorta di alternanza di impressionismo ed espressionismo che colpisce non poco per il risultato finale, una perfetta combinazione di originalità e di recupero della storia pianistica in solo di ambito jazzistico.
“Piano Tales” suona, infatti, come un lavoro dalla sorprendente coerenza formale che tiene desti per la sua intera durata. Sin dall’iniziale “Ouverture”, Zanisi ci conduce alla conclusiva sonata di Richard Wagner passando per composizioni originali dall’interessante sviluppo narrativo che, alternandosi a brani più brevi da considerare come interludi, conferiscono all’intero lavoro la forma di una suite in cui “Uma Historia” e “No Truth” colpiscono per la loro cantabilità.
Se l’unica escursione nel mondo degli standard è costituita dall’interessante rilettura di “Spring Can Really Hang You Up the Most”, va segnalata la breve composizione originale intitolata “Morse”, in cui il battito di un telegrafo ispira due minuti e mezzo di geniali invenzioni ritmico-armoniche.


Link:

- Enrico Zanisi: www.enricozanisi.com
- Cam Jazz: www.camjazz.com


articolo pubblicato nell'ottobre 2016